Auto: Delrio, piano per elettrico, 20.000 stazioni in 3 anni

"Non servono grandi finanziamenti, c'è possibilità di attuarlo"

Redazione ANSA TORINO

TORINO - "L'elettrico deve essere rafforzato in Italia. Sto ragionando per fare nei prossimi tre anni 20.000 stazioni di ricarica". Lo ha detto Graziano Delrio, ministro dei Trasporti, che è intervenuto a un convegno a Torino sul futuro della mobilità sostenibile, in occasione della presentazione del servizio car sharing BlueTorino del gruppo Bollorè.

"Dobbiamo pensare a questo come a una grande infrastruttura nel nostro Paese. Non c'è bisogno di invocare chissà quali finanziamenti, c'è la possibilità di fare un piano nazionale molto forte lungo le principali dorsali e nelle città metropolitane", ha aggiunto Delrio.

"Il governo - ha poi precisato Delrio - investirà 32 milioni di euro con il piano nazionale infrastrutture elettrico nei prossimi due anni e mezzo per 20.000 stazioni di ricarica. Torino con il progetto Blue Car sta aprendo una strada nuova, le altre città dovranno seguirla. Il governo sarà al loro fianco".

"È singolare che la città dell'auto si proponga come modello di città sostenibile. Ma l'auto non è nemica della sostenibilità e l'auto elettrica lo dimostra", ha sottolineato Delrio che si è poi rivolto scherzosamente al sindaco Fassino: "Torino non è più capitale d'Italia nonostante le pressioni di Piero. È però capitale dell'innovazione", ha osservato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA