Ministero ripresenterà dossier Alpi Marittime all'Unesco

"Ritirato per il giudizio negativo. Dossier al negoziato a Baku"

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 1 LUG - Il ministero dell'Ambiente chiarisce in una nota che il dossier delle Alpi marittime per la candidatura Unesco non è stato ritirato per una scelta unilaterale, e verrà ripresentato.

"Il dossier è stato giudicato del tutto negativamente dai valutatori dell'Unesco perchè privo dei requisiti richiesti per poter essere iscritto - scrive il ministero - dopo il giudizio negativo, il ministero dell'Ambiente italiano ha contattato i promotori della candidatura e le Regioni Piemonte e Liguria, e ha informato il ministero degli Affari Esteri della volontà di non ritirare il dossier ma di avviare un negoziato per cambiare l'esito della valutazione". E aggiunge: "Ma il ministero degli Affari Esteri ha informato il Mattm che Francia e Principato di Monaco volevano ritirare il dossier. Trattandosi di una candidatura multinazionale, la decisione di 2 Stati su 3 diventa dirimente".

Il ministero dell'Ambiente ha deciso comunque di presentarsi al negoziato Unesco, che avrà luogo a Baku dal 5 al 7 luglio, "schierando il capo di gabinetto del ministro, e di presentare una formale dichiarazione, congiunta con gli altri Stati, con l'impegno a ripresentare la candidatura entro il 2021, una volta riscritto il dossier secondo le richieste dell'Unesco". Anche altre candidature in precedenza hanno ricevuto una valutazione negativa ma in seguito sono andate a buon fine come le Dolomiti, il prosecco, il monte Etna, la dieta mediterranea.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA