Brambilla, Parlamento approvi pdl su maltrattamento animali

Ex ministro ricorda storia cagnetta Luce, adottati i suoi cuccioli

Redazione ANSA ROMA

 "Il Parlamento approvi la mia proposta di legge per inasprire le pene a carico di chi maltratta o uccide animali". Così la deputata Michela Vittoria Brambilla ricordando la storia della cagnetta Luce che, maltrattata e giunta alla morte in Calabria, era riuscita a dare alla luce 11 cuccioli. Ed oggi, a circa tre mesi, otto di quei piccoli sono tutti in buona salute, e adottati da alcune famiglie come viene documentato dal video della Lega italiana per la difesa degli animali e dell'ambiente, di cui è presidente la stessa Brambilla.

"Avevamo promesso a Luce di salvare almeno i suoi cuccioli - afferma l'ex ministro - oggi sono felice di dire che ce l'abbiamo fatta"; Artù ha trovato casa a Milano, Daisy a Rho, Fiocco e Birichino a Calolziocorte, Kira a Olgiate Molgora, Lara a Lecco, Holly a Pantigliate e Alissa - spiega Brambilla - "l'ho tenuta io perché era la più piccola e la più gracile. Con mia figlia Stella è stato amore a prima vista. Ma tutti i figli di Luce possiamo dire che sono un inno alla vita". Luce venne trovata alla periferia di Marano Marchesato (Cosenza) e soccorsa dalla presidente della sezione locale della Lega italiana per la difesa degli animali e dell'ambiente. 


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: