Glifosato, Stati Ue al voto su autorizzazione il 25 ottobre

Italia orientata a 'no'al rinnovo per 10 anni

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Stati Ue al voto sul glifosato il 25 ottobre. E' quanto apprende l'ANSA da fonti della Commissione europea. L'Esecutivo Ue ha invitato gli Stati membri a una riunione straordinaria del comitato Paff per votare la proposta di rinnovo dell'autorizzazione del principio attivo impiegato negli erbicidi più diffusi al mondo. L'ipotesi sul tavolo non cambia rispetto a quella discussa il 5 e 6 ottobre e prevede una nuova autorizzazione per 10 anni. Secondo una prima ipotesi il voto avrebbe dovuto tenersi il 23 ottobre. Dal 2015 il rinnovo della licenza Ue del glifosato è oggetto di un'accesa disputa.

L'Italia è orientata a bocciare la proposta di rinnovo di autorizzazione per 10 anni del glifosato. E' quanto apprende l'ANSA da fonti Ue. Pur permanendo "sensibilità diverse" tra i diversi ministeri responsabili del dossier, principalmente Ministero delle politiche agricole e Ministero della salute, l'Italia è "orientata a dire no" all'ipotesi di rinnovo di licenza per una durata di 10 anni. Il 3 ottobre il ministro dell'agricoltura Maurizio Martina si era dichiarato contrario al rinnovo dell'autorizzazione europea tour court. Il voto dei Paesi Ue sulla proposta di rinnovo di autorizzazione della molecola erbicida è previsto per il 25 ottobre.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA