Galletti, servono meccanismi misurazione impegni per clima

Ministro a riunione agenzie europee per ambiente a Roma

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 6 APR - "Le Agenzie europee per la protezione dell'Ambiente hanno un compito fondamentale nell'attuazione delle politiche green del futuro. Il lavoro più complesso che spetta loro è definire meccanismi di misurazione degli impegni degli Stati, per raggiungere gli obiettivi ambientali concordati alla Cop21". Lo ha detto stamattina il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, alla 28/a riunione plenaria dei direttori delle agenzie europee per l'ambiente, che si è tenuta a Roma a Palazzo Rospigliosi, presieduta dal direttore dell'Ispra, Stefano La Porta.

"A Parigi - ha spiegato Galletti - si è proceduto con la definizione di obiettivi dal basso, cioè dalle scelte autonome di ciascun Paese che definisce i suoi contributi nazionali.

Questo richiede uno sforzo attuativo di carattere scientifico: occorre dunque individuare metodi inattaccabili per rendere comparabili azioni e interventi molto diversi, misurare progressi e battute d'arresto".

"Compito delle agenzie - ha concluso Galletti - è svolgere ricerca ambientale innovativa e anticipatoria. Epa Network, con le nostre agenzie per la protezione dell'ambiente, potrà dare un contributo decisivo, confermando la leadership europea nell'impegno per la tutela delle risorse naturali del pianeta".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA