Carabinieri e Wwf uniti nella tutela dell'ambiente

Siglata intesa per diffondere cultura legalità-difesa territorio

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 9 MAR - Carabinieri e Wwf collaboreranno per diffondere la cultura della legalità ambientale e la difesa del territorio. Con questo obiettivo il Comandante Generale dell'Arma Tullio Del Sette e la presidente del Wwf Italia Donatella Bianchi hanno sottoscritto un Protocollo d'intesa.

Presente anche Fulco Pratesi uno dei fondatori del Wwf Italia.

Le aree prevalenti di collaborazione riguarderanno: la promozione di iniziative di sensibilizzazione, formazione e comunicazione per la conoscenza delle tematiche legate ai valori costituzionali, al rispetto della legalità e alla conoscenza del patrimonio naturale e della biodiversità; sviluppo di attività di collaborazione in tema di tutela del patrimonio naturale, con specifico riferimento alla vigilanza ambientale e alle attività di ricerca, promozione e comunicazione nelle "Oasi Wwf"; reciproche attività formative a favore del personale; realizzazione di progetti, studi, ricerche e analisi sui temi della tutela della fauna e dell'ambiente; specifiche iniziative in favore dei giovani; sviluppo di sinergie per la valorizzazione delle aree naturali protette.

L'Arma coinvolgerà, tra gli altri, in special modo il neo-costituito Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare.

"La Natura d'Italia ha bisogno di politiche lungimiranti, coraggiose sinergie di sistema oltre che di un costante e capillare impegno sul territorio" ha dichiarato la presidente del Wwf Italia Donatella Bianchi dicendosi "certa che la collaborazione con le Guardie volontarie del Wwf potrà offrire un prezioso supporto nella lotta agli ecoreati".

Secondo il Generale Del Sette "il protocollo è il punto d'inizio di una collaborazione. Conosciamo l'importanza del Wwf nel mondo e in Italia e siamo convinti che da una cooperazione come quella odierna possano nascere sinergie utili ai cittadini e all'ambiente italiano, per la sua conservazione, la tutela e il recupero, laddove necessario".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA