Commissario Ambiente Ue,acquisti 'verdi' 14% del Pil europeo

Al via Stati generali Green public procurement, veicolo crescita

Redazione ANSA
Il Green public procurement (Gpp) rappresenta ''circa il 14% del Prodotto interno lordo europeo, pari a circa 2 mila miliardi di euro: il Gpp è riconosciuto come un veicolo per la crescita grazie anche al pacchetto sull'economia circolare adottato lo scorso dicembre''. Così Karmenu Vella, commissario all'Ambiente dell'Unione europea, all'apertura dei lavori del X Forum 'CompraVerde-BuyGreen', una specie di Stati generali degli acquisti verdi da parte della pubblica amministrazione in corso a Roma fino a domani, promosso dalla Fondazione ecosistemi e dal Coordinamento Agende 21 locali italiane in collaborazione con il ministero dell'Ambiente.

''Il Gpp in Europa è una politica volontaria - ha detto il commissario Ue - e renderla reale dipende dall'impegno degli Stati membri e delle singole autorità politiche in materia: per raggiungere questi obiettivi, che sono stati già centrati in numerose iniziative create in varie capitali europee, occorrono un forte impegno politico e adeguati piani di sviluppo, ai quali va senz'altro affiancata una nuova conoscenza del mercato e una conseguente analisi dei dati''.

''Siamo orgogliosi di affiancare il Forum CompraVerde - ha dichiarato Marta Bonafoni, in rappresentanza della Regione Lazio - una manifestazione in sintonia con ciò che diciamo e facciamo in tema di riconversione ambientale''. Per l'assessore alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale Paola Muraro ''da questa manifestazione possiamo attingere le buone pratiche messe in atto in Italia e all'estero per dare ulteriore stimolo alle nostre politiche di sostenibilità ambientale''.

Nel panel inaugurale, focalizzato su 'Il Gpp nelle politiche pubbliche europee, nazionali e regionali', hanno portato il loro contributo diversi rappresentanti delle istituzioni europee (Romania, Cipro, Lettonia).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie