Amianto nelle scuole, 400.000 persone a rischio

Ministero Salute, 3.000 casi all'anno di malattie collegate

Redazione ANSA ROMA

Sono 2.400 le scuole in Italia contaminate dall'amianto, 350.000 gli studenti e 50.000 i docenti e non docenti esposti. Sono i dati forniti dall'Osservatorio nazionale amianto, diffusi oggi a un convegno del Movimento 5 Stelle alla Camera sui 25 anni dalla legge sull'amianto.

    Nel corso del convegno e' stato proiettato il documentario "Asbeschool", un viaggio di Stefania Divertito e Luca Signorelli nelle scuole italiane a rischio.

    Nel corso del convegno, il Ministero della Salute ha reso noto che sono circa 3000 i casi all'anno di malattie in Italia legate a questo materiale. Di queste, 1.500 sono i casi di mesotelioma, tumore al polmone spesso mortale. Tutti i relatori hanno messo in luce la carenza di discariche in Italia per l'amianto, cosa che blocca le bonifiche, e la mancanza di una mappatura completa dei siti a rischio.

    In Italia secondo il Ministero dell'Ambiente i siti a rischio mappati sono 53.000, un elenco ancora incompleto per le carenze di molte Regioni (la Calabria fino al 2014 non aveva mai fornito dati). Per l'Ispra, l'istituto di ricerca del Ministero dell'Ambiente, sono 380 i siti più a rischio, con amianto friabile. Per bonificarli servirebbero 40 - 50 milioni all'anno per almeno tre anni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA