Il Villaggio per la Terra, 5 giorni dedicati alla tutela del Pianeta

Il programma delle iniziative a Roma

Redazione ANSA

In occasione dell'Earth Day torna "Il Villaggio per la Terra", una cinque giorni di iniziative dedicate alla tutela del pianeta dal 21 al 25 aprile sulla Terrazza del Pincio e al Galoppatoio di Villa Borghese a Roma, organizzato da Earth Day Italia insieme al Movimento dei Focolari.

Questo il programma
1 - LE ATTRATTIVITA’ AL GALOPPATOIO DI VILLA BORGHESE E AL PINCIO
Al Villaggio per imparare divertendosi – Tra il Pincio e Villa Borghese laboratori ludici e didattici, laboratori di sismologia e vulcanologia, planetario gonfiabile, pompieropoli, laboratori della scienza, fattorie didattiche, teatrino delle marionette, librerie itineranti con letture animate, il mondo delle Api, laboratori di riciclo creativo e della natura, laboratori musicali. Inoltre sono previsti stand per degustazioni di cibi anche e provenienti dalle zona colpite dal terremoto di Amatrice, spazi per presentazioni di libri, corner per incontri a tema, dj set. 
Villaggio sportivo “Sport4Earth”: un villaggio sportivo realizzato con il sostegno del CONI, del Pontificio Consiglio della Cultura, il Comitato Italiano Paralimpico e di molte Federazioni Sportive Nazionali, per cinque i giorni ospiterà al Galoppatoio di Villa Borghese un susseguirsi di manifestazioni sportive (tornei, dimostrazioni, corsi gratuiti) e iniziative di cultura sportiva. Oltre 30 discipline insieme da far provare gratuitamente. Tra le attività: atletica, calcetto, danza, rugby, tennis, tennis tavolo, ginnastica, canoa, dama, tiro con l’arco e molto altro ancora; centrale anche la presenza dei Gruppi Sportivi delle Forze Armate. La pratica è aperta a tutti, gratuitamente. Una chicca è rappresentata dalla possibilità di trasformare le vecchie scarpe da ginnastica portate al villaggio nel “Giardino di Betty” , un giardino che i bambini costruiranno gradualmente nel corso dei cinque giorni, con la gomma delle scarpe riciclate.

2- MUSICA E SPETTACOLO AL PINCIO
21 aprile - dalle 18.00 al Pincio, Festa Erasmus in cui si susseguono: marsha dj, il giovane rapper t gun e chiude Nina Live Dj set
22 aprile - La sera del 22 aprile, alle 19.00 per l’Earth Day, ci sarà il Concerto per la Terra organizzato da Earth Day Italia insieme a Urban Vision. Presentato da Fabrizio Frizzi, saliranno sul palco: Noemi, Sergio Sylvestre, Soul System, Zero Assoluto, Ron e La Scelta. Presente anche lo showman Antonio Mezzancella. Questa edizione del Concerto per la Terra ha un titolo particolare: “OVER THE WALL – MECENATI DELLA BELLEZZA”, perché si è deciso di sottolineare il grave rischio di perdere la bellezza del nostro Pianeta. A fine serata ci sarà anche uno spettacolo suggestivo di luci e proiezioni su Piazza del Popolo, con Neri Marcorè insieme all’ospite d’eccezione, il maestro Roberto Cacciapaglia (per dettagli vedi comunicato in allegato) .
23 aprile - Sulla Terrazza del Pincio, il 23 alle 12.30 si esibirà la Nazionale Musicisti Jazz. Alle 18 si esibiscono alcuni tra i talenti scoperti in questi anni dal premio Charlot con il “Cabaret per la Terra”. Alle 19.00 è in programma uno spettacolo di Max Pajella insieme a Attilio di Giovanni, che insieme faranno brani standard jazz e swing, americani e italiani, conditi da amenità varie, canzoni originali e interpretazioni di personaggi tratti dalla trasmissione di Radio Due "Il Ruggito del Coniglio". Sempre il 23 alle 19.30 sale sul palco e chiude la serata Enzo Avitabile, che farà anche un omaggio a Pino Daniele. Ospite anche Tony Esposito.
24 aprile - Alle 12.00 si esibisce la pianista e la cantante di sonetti romani, Nicoletta Campanelli mentre la sera alle 19.30 inizia la Festa dello Sport "Terzo Tempo" con i comici Pablo&Pedro ("Colorado Cafè Live", "Zelig Off" e "Zelig") e a chiudere la serata ci sarà il concerto della band Green Clouds, composta da sole donne, che proporranno la loro musica celtica elettronica e trance. Nel mezzo le testimonianze di campioni dello sport e medaglie olimpiche, che daranno il proprio contributo, ai tantissimi giovani presenti, circa la tutela e la salvaguardai del pianeta, anche per mezzo di una sana e corretta pratica sportiva.
25 aprile - Il 25 alle 16.00 c’è lo spettacolo di Valeria Andreozzi “Ci chiediamo scusa”. Alle 19.30 è previsto un incontro con Giorgio Verdelli, il regista del film documentario “Pino Daniele il tempo resterà". Verranno proiettate alcune clip del film, dei backstage ed un trailer con materiale inedito e si parlerà con amici, giornalisti ed addetti ai lavori della musica e la speciale attitudine " ecologica" di Pino Daniele. Conclude la serata alle 20.00 il concerto dell’ottetto dell’orchestra di Piazza Vittorio.

3 - INIZIATIVE PER L’AMBIENTE: FORUM, INCONTRI, LEZIONI
GLI STATI GENERALI DELL’AMBIENTE GIOVANI
Il 21 aprile si aprono gli Stati Generali per l’Ambiente dei Giovani. Alla presenza di istituzioni, quattro gruppi di lavoro di giovani, selezionati da diverse scuole, presenteranno le loro istanze per la tutela dell’ambiente e alla fine sarà redatto un documento finale con il supporto di un comitato scientifico.
Il 22 ci sarà un’intervista tripla, con Andrea Olivero, Vice Ministro MIPAAF, Antonio Rosati, Amministratore unico di Arsial, Lino Enrico Stoppani, Presidente FIPE Federazione Italiana Pubblici Esercizi
ECONOMIA CIRCOLARE
24 Aprile 2017 ore 09:30 - Focus "L'economia circolare, la nuova sfida della UE" Il meeting è aperto a tutti. Per i giornalisti che parteciperanno sarà inoltre possibile acquisire dei crediti formativi. Introduce: Marco Gisotti - Giornalista e autore del saggio "Guida ai Green Jobs", intervengono Walter Ganapini (membro del Comitato Scientifico dell'Agenzia europea dell'ambiente ed esperto di Rifiuti), Claudia Brunori (Responsabile della Divisione Uso efficiente delle risorse di ENEA), Emanuele Bompan (giornalista, autore del saggio "Che cos'è l'economia circolare"), Valerio Rossi Albertini (fisico, ricercatore CNR), Marianna D'Angelo (Ministero del Lavoro)
24 Aprile 2017 ore 15:30 - Focus "L'economia circolare...non solo rifiuti" Il Focus sarà a cura di ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile). Modera: Paola Bolaffio, Giornalisti nell'Erba, Interventi di: ENEA (Claudia Brunori Responsabile Divisione Uso efficiente delle risorse e chiusura dei cicli, Dipartmento Sostenibilità dei sistemi produttivi e territoriali) MATTM (Benedetta Dell’Anno, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Direzione Generale Sviluppo Sostenibile), SUN Symbiosis User Network (Erika Mancuso, Ricercatore ENEA), EIT Raw Materials (Giorgio Recine, Business developer CLC South), AIC Associazione Italiana Compostaggio (Fabio Musmeci, Presidente)

CAMBIAMENTI CLIMATICI E MIGRAZIONI
LA TERRA NON MANDA IN ESILIO Cambiamenti climatici, conflitti e migrazioni forzate: il fenomeno degli ecoprofughi Villaggio per la Terra -
25 aprile ore 11.00 - Earth Day Italia e il Movimento dei Focolari lanciano il Forum LA TERRA NON MANDA IN ESILIO. Cambiamenti climatici, conflitti e Migrazioni Forzate: il fenomeno degli ecoprofughi, un primo momento di confronto tra varie realtà che si occupano a diverso titolo di ambiente e di migrazioni nel tentativo di offrire una riflessione alla base di un percorso di sensibilizzazione e di azione. Interverranno: Mariagrazia Midulla, WWF Responsabile Clima ed Energia; Elisa Nucci, responsabile progetti esteri COMI; Vincenzo Buonomo, docente di diritto internazionale presso la Pontificia Università Lateranense; Cecilia Dall’Oglio, European Programs Coordinator, Global Catholic Climate Movement; Alessandra Morelli, Delegata per l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR); Modera: Luca Attanasio

IL PRIMO TAVOLO INTERRELIGIOSO FEMMINILE SUI TEMI DELL’AMBIENTE
“MADRI DELLA TERRA” La cura del creato vista dalla prospettiva femminile delle grandi religioni
Villaggio per la Terra, Galoppatoio di Villa Borghese 25 aprile ore 16.00 Al Villaggio per la Terra, le testimonianze di donne delle principali fedi mondiali sul tema della conservazione dell’ambiente. Un dialogo tutto al femminile che cerca punti di incontro e promuove iniziative comuni per unire l’umanità attorno all’amore per la Terra. Interverranno: Franca Coen – presidente della comunità ebraica riformata Beth Hillel; Mervat Kelli, monaca siro ortodossa; Tiziana Longhitano, religiosa francescana; Anna Di Segni Coen, comunità ebraica di Roma, Lilamaya Devi Unione induista italiana; Mariangela Falà, vice-presidente dell’Unione Buddhista Italiana; Shahrazad Houshmand teologa iraniana, docente di Studi Islamici; modera: Lorena Bianchetti giornalista e autrice televisiva conduttrice di "A sua immagine" Rai 1
ECONOMIA DI COMUNIONE
Il 23 aprile presso il Galoppatoio di Villa Borghese con il motto “Insieme per trasformare i deserti in foreste” diversi gli appuntamenti promossi dai soggetti e partner del sistema Economia di Comunione presenti al Villaggio della Terra:
ore 11.30 - “Imprese che creano valore e valori: per la persona, per la famiglia, per la comunità” (E. di C. Spa – Polo Lionello Bonfanti, AIPEC e Forum delle Associazioni Familiari del Lazio)
ore 14.30 - “Finanza etica e microcredito: la MECC, microcredito per l’economia civile e di comunione” (MECC, E. di C. Spa, Fondazione di Comunità di Messina)
ore 18.30 - “Condivisione di passioni, idee e progetti per attivare il presente” (EOC-IIN, #ShareYourTalent, Gruppo Giovani EdC)
ore 16.30; “Progetti di sviluppo oggi: comunità che generano lavoro e creano imprese” (AMU Onlus e Progetto RImPRESA)
Il 24 aprile ore 10.30 spazio al 3° incontro del percorso di formazione all’economia civile e di comunione dal titolo “L’Economia del Villaggio. La Comunità e le Imprese”. L’evento, promosso da Economia di Comunione Spa/Polo Lionello Bonfanti (EdC), dall’Associazione Italiana Imprenditori per un’Economia di Comunione (AIPEC) e dall’APS “Nuove vie per un Mondo Unito”, vedrà la partecipazione dell’economista Stefano Zamagni e sarà moderato dalla giornalista della RAI Paola D’Angelo. Nel rispondere all’invito rivolto loro da Papa Francesco nell’udienza del 4 febbraio scorso in occasione del 25° dell’Economia di Comunione, cittadini e imprenditori proveranno a immettere dentro l’economia il germe buono della comunione […]perché la comunione spirituale dei cuori è ancora più piena quando diventa comunione di beni, di talenti, di profitti.

LEZIONI SUL CLIMA Lezioni a tema dedicate a studenti e a giornalisti, con il riconoscimento di crediti formativi per entrambi. Aperte anche al pubblico. Per gli studenti è prevista per il giorno 21 una lezione alle 10.30 al Pincio “Trasformiamo il deserto in foresta” , lezione semiseria sulla grandi sfide del futuro, tra cambiamenti climatici, rivoluzione energetica e nuovi stili di vita eco-sostenibili”. Intervengono Antonello Pasini – Divulgatore e climatologo CNR, Antonio Rancati – Coordinatore didattica e formazione CETRI-TIRES Circolo Europeo Terza Rivoluzione Industriale, Gregory Eve – Startupper e fondatore GreenApes.
MARCIA PER LA SCIENZA Nell’ambito della Marcia per la Scienza che si celebra a livello mondiale il 22 aprile, anche al Villaggio per la Terra, in collaborazione con Coalizione Clima, si manifesta per il valore della scienza. Ci sarà un collegamento in video conferenza con i ricercatori del Programma Nazionale di Ricerca in Antartide presso la stazione di ricerca Italo Francese Concordia in Antartide e un collegamento in diretta con la March for Science di Washington. Ci saranno interventi di studiosi, ricercatori, giornalisti che si alterneranno sul palco per dei teach in. Tra gli altri: Riccardo Valentini (Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici); Sergio Cappucci (ENEA); il professor Giorgio Parisi, docente di fisica teorica a La Sapienza. Moderano i giornalisti Marco Gisotti e Sergio Ferraris

4- CELEBRAZIONE 30ESIMO ANNIVERSARIO DELL’ERASMUS E TARGA PER LE RAGAZZE MORTE NELL’INCIDENTE FREGINALS
Tra il 21 e il 22 aprile si susseguiranno una serie di eventi patrocinati dal Parlamento Europeo per festeggiare il 30° anniversario del progetto Erasmus, con autorità nazionali ed europee, tra le quali l’eurodeputata Silvia Costa. Saranno presenti studenti, sportivi, rappresentanti di associazioni ed enti, per celebrare il progetto simbolo di abbattimento di barriere. Prenderanno parte alle celebrazioni, i genitori delle ragazze scomparse nel tragico incidente di Freginals nel marzo 2016. In loro memoria, proprio nel punto in cui, lo scorso anno, furono piantati 13 lecci, si svolgerà una cerimonia in cui verrà scoperta una targa 

Anche l'associazione Green Cross Italia sarà protagonista di una serie di incontri dedicati all’educazione ambientale al fianco dei Ministeri dell’Ambiente e dell’Istruzione, e con gli studenti della sua rete di scuole farà arrivare la voce delle nuove generazioni ai leader della Terra.
Prima tappa, il 21 aprile per l’“Educazione ambientale in festival”. Oltre 40 ragazzi dell’Istituto d’istruzione superiore “Francesco Orioli” di Viterbo, del network di Green Cross, parteciperanno al dialogo e al confronto internazionale sui temi dell’'ecologia e dell’'economia sostenibile con istituzioni, associazioni e cittadini. Il lavoro dei gruppi sarà poi ripreso dai “rapporteur” in un appello finale che verrà consegnato a giugno ai leader della Terra che si riuniranno per il G7 Ambiente a Bologna.

Quindi, gli Stati generali dell’Ambiente il 22 aprile. I giovani e la loro creatività, fondamentale risorsa per il cambiamento, saranno al centro dell’intervento del presidente di Green Cross Elio Pacilio “Ecologia 2.0: l’educazione ambientale al tempo dei social”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA