Responsabilità Editoriale Gruppo Italia Energia

Dall’approvazione al Senato del DL Semplificazioni alle audizioni sul consumo di suolo

L'ambiente e l'energia al centro dell'attività parlamentare di questa settimana (articolo di Canale Energia)

Canale Energia - L’approvazione in aula, a Palazzo Madama, del decreto legge Semplificazioni e le audizioni, in commissioni riunite IX e XIII, sui disegni di legge riguardanti il consumo di suolo. E ancora le audizioni, in commissione ambiente alla Camera, di Comieco e Coreve sul tema rifiuti da imballaggi e il voto sulla proposta di legge sulla gestione pubblica dell’acqua. Queste alcune delle questioni, riguardanti i temi dell’ambiente e dell’energia, al centro dell’attività parlamentare questa settimana.

SENATO

Aula

Approvazione del dl Semplificazioni

Questa settimana l’aula del Senato ha approvato in prima lettura il ddl di conversione del decreto-legge 14 dicembre 2018, n. 135, in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione (A.S. n. 989). Il provvedimento ha avuto l’ok di Palazzo Madama martedì 29 gennaio con con 142 voti favorevoli74 contrari e 10 astensioni. L’esame del testo aveva preso il via in aula lunedì 28 gennaio con la relazione dei  senatori Pirovano e Coltorti dopo il passaggio in 1° e 8° commissione dei giorni scorsi. Tra gli emendamenti confermati nella versione definitiva del ddl le norme sull’upstream – su cui è stata trovata una convergenza tra Lega e M5S – e quelle sulla regionalizzazione delle concessioni idroelettriche. Il prossimo step prevede l’esame alla Camera che dovrà approvare il provvedimento entro il 12 febbraio.

Commissioni

Agricoltura e Territorio, audizioni sul consumo di suolo

Sono andate avanti in commissioni riunite IX e XIII (Agricoltura e Ambiente) le audizioni informali relative alla discussione congiunta in sede redigente dei ddl n. 86 e n. 164riguardanti il consumo di suolo. In particolare mercoledì 30 gennaio sono stati ascoltati rappresentanti dell’ISTAT, di Città Amica e di VAS Verdi Ambiente, mentre ieri è stato il turno di rappresentanti di Confederazione italiana agricoltori (CIA), dell’Associazione italiana per la wilderness (A.I.W.), del Gruppo di intervento giuridico e dell’Accademia italiana di Permacultura, e di rappresentanti del Dipartimento della Protezione civile.

CAMERA

Aula 

Mozioni sul divieto di pesticidi in agricoltura

Tra le mozioni discusse durante la seduta di lunedì 28 gennaio dall’aula della Camera anche quelle riguardanti iniziative volte a vietare l’utilizzo dei pesticidi e dei diserbanti nelle produzioni agricole e a favorire il metodo biologico. Si tratta in particolare delle mozioni di Muroni ed altri n. 1-00100, Luca De Carlo ed altri n. 1-00109, Molinari, D’Uva ed altri n. 1-00110, Nevi ed altri n. 1-00111, Gadda ed altri n. 1-00112.

Commissioni 

Esteri, audizioni su Agenda 2030

La Commissione Esteri di Montecitorio ha svolto una serie di audizioni sull’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e la cooperazione internazionale. Mercoledì 30 gennaio il Comitato permanente sull’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile ha sentito anche Mario Pezzini, direttore del Development centre dell’Ocse. L’audizione di Pezzini si inserisce nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull’azione internazionale dell’Italia per l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e l’efficacia del quadro normativo nazionale e del sistema italiano di cooperazione.

Attività produttive, audizioni su Piano Nazionale Energia e Clima

In commissione Attività Produttive sono andate avanti le audizioni legate all’indagine conoscitiva sulle prospettive di attuazione e di adeguamento della Strategia energetica nazionale al Piano nazionale energia e clima per il 2030. Martedì 29 gennaio sono stati sentiti il presidente dell’Associazione Italiana di Grossisti di Energia e Trader (AIGET) Massimo Bello e il presidente dell’Associazione Generale Operatori Carboni (Assocarboni), Andrea Clavarino.

Ambiente, audizioni su norme sui rifiuti da imballaggio

Nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui rapporti convenzionali tra il Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e l’ANCI, incentrata sulle nuove norme per la raccolta e la gestione dei rifiuti da imballaggio, la Commissione Ambiente ha sentito in audizione, martedì 29 gennaio rappresentanti del Consorzio recupero vetro (Coreve). Mercoledì 30 gennaio è stata invece la volta del Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica (Comieco).

La proposta si legge su acqua pubblica

La commissione Ambiente della Camera ha inoltre votato per portare in Aula il testo della proposta di legge del Movimento 5 Stelle a prima firma di Federica Daga. Le audizioni erano terminate il 22 gennaio, la data fissata per il termine degli emendamenti è l’8 febbraio.

Trasporti, audizioni su 5G e big data

Martedì 29 gennaio la commissione Trasporti è andata avanti con le audizioni legate all’indagine conoscitiva sulle nuove tecnologie delle telecomunicazioni, con un focus su  transizione verso il 5G e gestione dei big data. Sono stati sentiti rappresentanti di Open Fiber, Google Italy e Facebook Italy.

Agricoltura, audizioni su semplificazione processi amministrativi

La commissione agricoltura è andata avanti con le audizioni relative all’esame della proposta di legge recante disposizioni per la “semplificazione e l’accelerazione dei procedimenti amministrativi nelle materie dell’agricoltura e della pesca nonché delega al Governo per il riordino e la semplificazione della normativa in materia di pesca e acquacoltura“. Mercoledì 30 gennaio sono stati sentiti rappresentati di Alleanza delle Cooperative italiane – Coordinamento pesca (Agci Agrital Pesca, FedAgri Pesca-Federcoopesca e Legacoop agroalimentare-Dipartimento pesca), Associazione Marinerie d’Italia e d’Europa, Associazione nazionale piccoli imprenditori della pesca (Anapi), Federpesca, Impresa pesca – Coldiretti, Unci – settore agroalimentare e pesca e Unicoop pesca.

Commissione parlamentare di inchiesta sui rifiuti: audizioni del ministro Costa, di Cantone, Vadalà e Arbore

Questa settimana la Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati ha svolto le audizioni di Raffaele Cantone (Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione),  di Giuseppe Arbore (Capo del III reparto operazioni del Comando generale del Corpo della Guardia di finanza) e di Giuseppe Vadalà (commissario straordinario per la realizzazione degli interventi necessari all’adeguamento alla normativa vigente delle discariche abusive presenti sul territorio nazionale). Ieri è stata infine la volta del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa