Parte 'Ambition' per integrare biocombustibili e rinnovabili

8 Paesi nel progetto europeo sull'energia, per Italia c'è l'Enea

Redazione ANSA ROMA

Al via il progetto europeo Ambition - Advanced Biofuel Production with Energy System Integration - per integrare le fonti rinnovabili con i biocombustibili nei sistemi energetici, finanziato con 2,4 milioni di euro dal programma di ricerca Ue Horizon 2020. Per l'Italia partecipa al progetto l'Enea con il centro ricerche di Trisaia (Matera), all'avanguardia nei biocombustibili e nella chimica verde; gli altri partner provengono da Danimarca, Germania, Norvegia, Olanda, Portogallo, Regno Unito e Spagna.
    "L'obiettivo di questo progetto - spiega Francesco Zimbardi, ricercatore del Dipartimento Tecnologie energetiche dell'Enea - è di rendere più flessibile e più stabile il sistema energetico europeo attraverso l'integrazione di biocombustibili e fonti rinnovabili per ridurre la discontinuità e le intermittenze sulle reti e ottimizzare il picco della generazione energetica".
    La sfida, aggiunge, è "riuscire a trasformare le attuali tecnologie di conversione dei biocombustibili mettendo a punto processi migliorativi sul piano della sostenibilità, dei costi e della sicurezza degli approvvigionamenti nella fase di trasporto dell'energia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA