Energia: GB potrebbe esaurire petrolio e gas in 10 anni

Esperti, fracking non sostenibile, puntare su rinnovabili

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 20 SET - Nel Regno Unito le riserve di petrolio e gas potrebbero esaurirsi nel giro di un decennio, costringendo il Paese a dipendere dalle importazioni. L'allerta arriva dai ricercatori dell'università di Edimburgo, che hanno preso in esame la produzione degli impianti offshore del Paese.

Stando alle stime, dei combustibili estraibili rimarrebbe oggi solo il 10% - l'11% di petrolio e il 9% di gas - e ciò fa predire che "le riserve di petrolio e gas finiranno entro dieci anni".

Gli analisti tendono a escludere il fracking, cioè la fratturazione idraulica del sottosuolo per estrarre petrolio e gas di scisto, come soluzione per evitare di ricorrere alle importazioni. Nel Regno Unito, e in particolare in Scozia, "il fracking è poco sostenibile economicamente per via della mancanza di siti geologicamente adatti".

Per gli esperti, quindi, la strada da percorrere sarebbe quella delle energie rinnovabili, a cominciare dall'eolico offshore. "Il Regno Unito ha urgentemente bisogno di un piano coraggioso per la transizione energetica", evidenzia l'autore dello studio. Roy Thompson, docente alla Scuola di Geoscienze delluniversità di Edimburgo. "Dobbiamo muoverci ora e incardinare il passaggio necessario a un'economia pulita con l'integrazione tra sistemi energetici, puntando su rinnovabili, efficienza e immagazzinamento dell'energia".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA