Enea-Italferr, patto su efficienza energetica e rinnovabili

Tra i progetti barriere antirumore con pannelli fotovoltaici

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Enea e Italferr, società di ingegneria del gruppo Ferrovie dello Stato, insieme su efficienza energetica, fonti rinnovabili, bonifiche ambientali e valorizzazione del patrimonio archeologico: siglato oggi un protocollo d'intesa per la collaborazione su questi settori.

Tra le iniziative previste dall'accordo ci sono la progettazione di barriere antirumore con pannelli fotovoltaici hi-tech e la ricostruzione in 3D di siti e reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi per la realizzazione di infrastrutture. A disposizione di Italferr le tecnologie e il know-how di Enea, anche in eventuali processi di bonifica ambientale in zone contaminate. I dati raccolti nelle operazioni congiunte saranno sintetizzati in una mappatura dei valori ambientali su tutto il territorio nazionale.

L'intesa, ha spiegato Federico Testa, presidente Enea, servirà a "ottimizzare i risultati nella realizzazione di grandi infrastrutture ferroviarie all'insegna di efficienza energetica, sostenibilità e valorizzazione dei beni culturali". Italferr, "potrà avvalersi delle tecnologie hi-tech e delle strumentazioni di Enea per la ricostruzione in 3D di reperti e siti" con l'obiettivo di "valorizzare il patrimonio archeologico nelle aree correlate alla realizzazione delle infrastrutture strategiche e renderlo fruibile alle scuole, attraverso iniziative didattiche, e ai fruitori del servizio ferroviario tramite apposite applicazioni", ha aggiunto Carlo Carganico, amministratore delegato e direttore generale di Italferr.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA