Emilia Romagna dichiara lo stato d'emergenza climatica

Obiettivo coordinamento delle politiche per contrasto emissioni

Redazione ANSA BOLOGNA

BOLOGNA - La Regione Emilia-Romagna, con un atto di giunta, ha deliberato la dichiarazione di emergenza climatica e ambientale "quale assunzione - si legge nel documento - di consapevolezza e responsabilità politica, per il coordinamento e rafforzamento delle politiche, azioni e iniziative volte al contrasto del cambiamento climatico".

Il presidente, Stefano Bonaccini, insieme all'assessore regionale all'Ambiente, Paola Gazzolo, ha incontrato una delegazione dei gruppi Fridays for Future emiliano-romagnoli, iniziando così un percorso di ascolto e confronto, con l'obiettivo di condividere una 'road map' il più possibile comune verso una riduzione sensibile delle emissioni.

"La dichiarazione - ha detto Bonaccini - non è un documento 'vuoto'. Il nostro impegno è per politiche che sappiano rispondere alla sfida del cambiamento climatico. Solleciteremo il Governo a farsi promotore di una dichiarazione nazionale, perché la sfida è globale e ognuno deve concorrere per la propria parte".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA