Parigi, foreste urbane per lottare contro CO2

Sindaca moltiplica gli annunci per una capitale piu green

Redazione ANSA PARIGI
(ANSA) - PARIGI, 17 LUG - Continuano gli sforzi di Parigi per darsi un'immagine sempre più green. A meno di un anno dalle elezioni municipali del 2020 la sindaca socialista Anne Hidalgo moltiplica gli annunci in questo senso. L'ultimo in ordine di tempo sono le cosiddette 'Foreste urbane', vale a dire che quattro "luoghi simbolo" della capitale - l'Hotel de Ville (sede del Municipio), l'Opera Garnier, la Gare de Lyon e una parte dei Lungosenna cambieranno completamente aspetto, lasciando spazio ad una rigogliosa vegetazione, se non addirittura dei "boschi", laddove una volte c'erano auto, catrame e cemento.

"Queste nuove piantagioni si aggiungeranno ai 40 ettari di parchi e giardini supplementari creati dal 2014", assicura la sindaca, aggiungendo: "Viva la natura a Parigi!". Per lei, "Parigi deve adattarsi all'evoluzione delle temperature. Secondo il gruppo di esperti intergovernativi sull'evoluzione del Clima (Giec), sono previsti picchi di calore a 50 gradi entro il 2050". Ma non mancano le critiche, anche feroci, dell'opposizione in consiglio comunale. (ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA