Clima: appello all'Onu dal Pacific Island Forum, agire subito

E' la maggiore minaccia per le isole dell'oceano Pacifico

Redazione ANSA SYDNEY

Il cambiamento climatico è diventato la "singola minaccia più grande" per le isole del Pacifico. Il sollevamento dei livelli dei mari e i cicloni sempre più violenti continueranno a distruggere le comunità locali se "i paesi più grandi" della regione non adotteranno un approccio più forte. A lanciare l'allarme le 17 nazioni-arcipelago che fanno parte del Pacific Island Forum insieme con Australia e Nuova Zelanda, riunite a Suva nelle Figi alla presenza del Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterre. "Il tempo sta venendo meno per il Pacifico, il nostro grande continente-oceano, per le nostre migliaia di isole e per le nostre genti, forti e resilienti", dichiara il documento finale dell'incontro. Il Forum avverte che mentre le nazioni del Pacifico soffrono già con particolare durezza l'effetto del cambiamento climatico, gli stessi effetti sono destinati a raggiungere il resto del mondo, se non saranno prese azioni urgenti. "Ai grandi inquinatori diciamo - scrivono - il nostro oggi nel Pacifico è il vostro domani".

Il cambiamento climatico è diventato la "singola minaccia più grande" per le isole del Pacifico. Il sollevamento dei livelli dei mari e i cicloni sempre più violenti continueranno a distruggere le comunità locali se "i paesi più grandi" della regione non adotteranno un approccio più forte. A lanciare l'allarme le 17 nazioni-arcipelago che fanno parte del Pacific Island Forum insieme con Australia e Nuova Zelanda, riunite a Suva nelle Figi alla presenza del Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterre. "Il tempo sta venendo meno per il Pacifico, il nostro grande continente-oceano, per le nostre migliaia di isole e per le nostre genti, forti e resilienti", dichiara il documento finale dell'incontro. Il Forum avverte che mentre le nazioni del Pacifico soffrono già con particolare durezza l'effetto del cambiamento climatico, gli stessi effetti sono destinati a raggiungere il resto del mondo, se non saranno prese azioni urgenti. "Ai grandi inquinatori diciamo - scrivono - il nostro oggi nel Pacifico è il vostro domani".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: