GB si candida per Cop26 del 2020, in gara con l'Italia

Londra e Roma hanno presentato all'Onu candidature loro paesi

Redazione ANSA ROMA

L'Italia dovrà vedersela con la Gran Bretagna per ospitare la conferenza Onu sul clima del 2020, la Cop26. Anche Londra ha presentato giovedì 13 la sua candidatura per diventare sede dell'evento fra due anni, come riferisce la stampa britannica.

Le proposte di Italia e Gran Bretagna sono state consegnate alla Convenzione dell'Onu per il cambiamento climatico (Unfcc), che organizza le Cop. A portare le candidature a Katowice, in Polonia, dove si è tenuta la Cop24, sono stati i ministri dell'Ambiente dei due paesi, Sergio Costa e Claire Perry.

Costa non ha voluto al momento indicare quale città italiana potrebbe ospitare l'evento. "Vediamo se otteniamo la Conferenza, poi decideremo dove tenerla", ha detto il ministro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: