Ondate calore 30 volte più probabili in emisfero Nord

Met Office UK, rispetto alle condizioni naturali

Redazione ANSA ROMA

Il cambiamento climatico quest'anno ha reso 30 volte più probabili le ondate di calore nell'emisfero Nord della Terra rispetto alle condizioni naturali. Lo sostiene l'Ufficio Meteorologico del Regno Unito. Questa estate è stata la più calda dal 1910, insieme con quelle del 1976, 2003 e 2006.

"Il nostro studio ha comparato modelli basati sul clima attuale con quelli sul clima che avremmo senza le emissioni di origine umana - ha spiegato Peter Stott del Met Office -. Questa probabilità di ondate di calore in rapido aumento deriva dalla crescita delle concentrazioni di anidride carbonica e altri gas serra nell'atmosfera".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: