Ambientalisti contro Kavanaugh, ideale per agenda Trump

Sierra Club, ha sempre preso decisioni a favore delle aziende

Redazione ANSA
"Brett Kavanaugh è perfettamente adatto all'agenda anti-ambientalista di Trump". Lo scrive sul suo sito la principale associazione ambientalista statunitense, il Sierra Club.

"Nei suoi 12 anni come giudice federale - scrive Sierra Club -, Kavanaugh si è occupato di 26 casi riguardanti l'EPA (l'agenzia ambientale del governo federale, in pratica il ministero dell'Ambiente Usa, n.d.r.). Si è pronunciato in qualche modo (opinione, adesione o dissenso) in 18 di questi casi. In 11 casi, ha sostenuto le industrie ricorrenti. Si è pronunciato contro le industrie solo due volte, e mai a favore di gruppi di pubblico interesse".

Sierra Club ricorda che Kavanaugh nel 2008, quando l'amministrazione Bush voleva limitare il potere degli stati di monitorare le emissioni inquinanti, sostenne la prevalenza dell'EPA sugli stati nella fissazione delle procedure di monitoraggio, dando torto a un ricorso di Sierra Club. Ma nel 2012, lo stesso Kavanaugh sostenne che l'EPA non può imporre agli stati i limiti di inquinamento, dando ragione a un ricorso di una società che controllava tre centrali a carbone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: