Deputati Lega, proposta legge per gestione lupi a Regioni

Redazione ANSA TRENTO

TRENTO - "Non ci sono dubbi e non c'è più tempo da perdere: i lupi e gli orsi rappresentano un serio problema per l'agricoltura, l'allevamento e soprattutto per la sicurezza pubblica della popolazione. Per questo motivo, questa mattina, abbiamo depositato una proposta di legge per rispondere alle esigenze delle Regioni alpine, riunitesi in un tavolo di lavoro il 29 gennaio a Trento, che si sono dette disposte ad attuare direttamente tutte le azioni necessarie per gestire il problema". Lo dichiarano i deputati della Lega firmatari della proposta di legge, Diego Binelli, Vanessa Cattoi, Germano Racchella, Dimitri Coin e Silvia Covolo.
    "Questa proposta di legge - affermano - ci riporta inevitabilmente ad episodi, purtroppo troppo frequenti, di aggressioni da parte di lupi e orsi non solo ad animali di allevamento o domestici, ma persino a cittadini delle comunità montane. Per tutelare quindi non solo gli allevatori e gli agricoltori, ma anche la nostra gente, e per garantire un sereno svolgimento delle attività giornaliere e tradizionali della popolazione locale e contrastare lo spopolamento delle valli tutelando le attività montane, è necessario porre fine a questa confusa gestione e conferire autonomia alle Regioni". "Attraverso questa proposta di legge, finalmente - concludono - a Regioni come Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Trentino, Valle D'Aosta e alle province autonome di Trento e Bolzano verrà garantita la gestione, la salvaguardia e il monitoraggio dello stato di conservazione dei grandi carnivori, e dei relativi habitat di interesse comunitario".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA