Evasione fiscale da 9 mln con import cani di razza

Sigilli a società Aversa nota per rogo deposito cuccioli

Redazione ANSA NAPOLI
(ANSA) - NAPOLI, 27 MAR - La Guardia di Finanza ha sequestrato, su ordine del Gip del Tribunale di Napoli Nord, beni e disponibilità finanziarie riconducibili ad amministratori e gestori di tre società con sede tra Caserta e Napoli che avrebbero realizzato tra il 2011 e il 2016 una evasione fiscale pari a 8,7 milioni, attraverso l'importazione di 37mila cani di razza, per la cui vendita sarebbero state emesse fatture per un importo inferiore di oltre la metà a quanto incassato.

Tra le società oggetto della misura patrimoniale la World Pet Center di Aversa (Caserta), il cui capannone dove erano ospitate decine di cuccioli fu teatro di un terribile rogo il primo febbraio 2014. Con la World Pet Center Srl sono finite oggi sotto sequestro anche altre due società, la Orefice Group Srl con sede a Frattamaggiore e la Dog Center Srl di Napoli, tutte riconducibili, è emerso dalle indagini, all'imprenditore napoletano di 44 anni Biagio Orefice, indagato con altre due persone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA