Grande squalo bianco muore dopo tre giorni in un acquario

Era da martedì in una vasca dell'Okinawa Churaumi

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 8 GEN - Uno grande squalo bianco è morto dopo essere stato appena tre giorni in cattività in un acquario giapponese. L'Okinawa Churaumi Aquarium lo ha comunicato oggi sul proprio sito assieme alla cessazione della mostra dello squalo, un maschio di 3,5 metri di lunghezza, che era stato catturato martedì scorso finendo accidentalmente in una rete nel sud-ovest del Giappone. Per accertare la causa della morte è stata avviata un'inchiesta. Mantenere un grande squalo bianco in cattività è estremamente difficile in quanto ha bisogno di continuare a nuotare costantemente per prendere ossigeno e mantenere la sua temperatura corporea.

Un funzionario del People for the Ethical Treatment of Animals (Peta), in Asia, ha criticato la messa in cattività dello squalo definendo la pratica "crudele e sbagliata". "La causa della morte è chiara: è la cattività" ha detto Jason Baker, vice presidente delle campagne internazionali della Peta osservando che "lo squalo non sarebbe mai dovuto morire così".

Un ricercatore presso l'acquario Keiichi Sato ha spiegato che l'acquario si attiene alle leggi giapponesi e internazionali e che ritiene che i suoi sforzi contribuiscano alla formazione e alla scienza. L'acquario aveva soddisfatto la richiesta di molti visitatori di esporre il grande squalo bianco e all'inizio della settimana aveva annunciato che un esemplare sarebbe stato messo in mostra.

Lo squalo all'inizio sembrava star bene, nuotava con molti altri squali, ma improvvisamente si è rifiutato di mangiare qualsiasi cibo e si è indebolito finendo sul fondo della vasca. Tutti gli sforzi per dargli ossigeno in una vasca separata sono falliti.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA