Acea, perdite degli acquedotti di Roma scese dal 45% al 38%

Cosentino, nel 2018 poste le basi per raddoppio del Peschiera

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 13 MAG - "ACEA ha attuato sin dai giorni della crisi idrica dell'estate 2017 un'azione di monitoraggio e bonifica della rete, effettuando 14.000 riparazioni, che hanno permesso il recupero di oltre 2.700 litri al secondo di risorsa idrica. Proprio grazie a questo piano di efficientamento delle reti, realizzato dall'azienda negli ultimi due anni, le perdite sono scese a meno del 38%, ben al di sotto della media nazionale, mentre prima di giugno 2017 il dato relativo alla dispersione idrica a Roma era del 45%".

Lo ha detto oggi Claudio Cosentino, presidente di ACEA Ato 2, l'azienda del Gruppo che gestisce il servizio idrico sul territorio di Roma e provincia (11.510 chilometri di rete idrica e 3,9 milioni di utenti), intervenendo a Bressanone al 'Festival dell'Acqua'.

"Nel corso del 2018 - ha aggiunto Cosentino -, l'Azienda ha posto le basi per la realizzazione della seconda linea dell'Acquedotto del Peschiera, opera di fondamentale importanza per la sicurezza dell'approvvigionamento idrico di un territorio così strategico come quello di Roma". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: