Italvolley rimonta d'oro

Bronzo per i ragazzi di Arrigoni. Sorpresa ritmica

(dell'inviata Laura Masiello) (ANSA) - NAPOLI, 13 LUG - E' un'Italia da urlo quella della pallavolo maschile che vnce la medaglia d'oro battendo la Polonia in rimonta al Pala Sele. E' la 147a medaglia d'oro della delegazione azzurra. In totale sono 43 - 14 ori, 13 argenti e 16 medaglie di bronzo - che valgono il 6/o posto nel medagliere. Sfuma invece il sogno delle ragazze della pallanuoto di vincere l'oro alle Universiadi di Napoli: le azzurre allenate da Martina Miceli sono state sconfitte nella finale disputata in una piscina Scandone gremita dall'Ungheria 8-7 e si devono "accontentare" della medaglia d'argento. L'assalto all'oro, domani all'ora di pranzo, toccherà alla squadra maschile che in finale affronterà gli Stati Uniti. Dopodiché l'attenzione sarà tutta per la cerimonia di chiusura e calerà il sipario sull'Universiade napoletana, iniziata tra lo scetticismo generale e diventata, col passare dei giorni un appuntamento vetrina per Napoli nel mondo.
    L'Italia si appresta a salutare le Universiadi con un risultato che ha superato l'obiettivo di partenza che erano le 32 medaglie di Taipei. Con stasera sono 43 le medaglie portate a casa dagli azzurri. E domani saranno 44, da definire solo il colore.
    Missione compiuta per gli azzurrini del calcio che si aggiudicano la medaglia di bronzo dopo aver battuto ai rigori, in un finale thrilling, la Russia. Un terzo posto meritato per la squadra allenata da Daniele Arrigoni, sconfitta, nel suo cammino nel torneo universitario, solo dal Giappone, ed ai rigori, in semifinale. Per gli azzurrini arrivano i complimenti del presidente della Figc, Gabriele Gravina ("con il bronzo conquistato alle Universiadi contro la Russia, si è conclusa un'esperienza straordinaria sia sotto il profilo umano che sportivo"), e del presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli ("È stata una bella avventura, il mister è riuscito a mettere insieme un gruppo di ragazzi importanti").
    Ginnastica ritmica in festa al Palavesuvio per la medaglia d'argento conquistata da Alessia Russo nella finale del nastro.
    Una vera e propria ovazione per la ginnasta toscana - seconda solo alla quotatissima russa Ekaterina Selezneva - dal pubblico che ha gremito l'impianto di via Argine, ristrutturato per le Universiadi e divenuto la casa della ginnastica, con un enorme successo di pubblico sia per l'artistica sia per la ritmica.
    Domani sera gran finale allo stadio San Paolo, sold out per la cerimonia di chiusura, affidata, come quella di apertura, ancora a Marco Balich. Atteso il premier Giuseppe Conte. Ci sarà spazio ancora per l'omaggio a Napoli e alla Campania e il saluto degli atleti impegnati in questi 12 giorni di gare. Non mancherà l'omaggio a Pietro Mennea che 40 anni fa, alle Universiadi di Città del Messico, stabilì lo storico primato del mondo sui 200 metri (19"72) che ha resistito quasi 17 anni prima di essere battuto. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Universiade 2019
         (ANSA)

        Ecco i nuovi spogliatoi del Napoli

        Basile, tabella di marcia rispettata.Fine lavori inizi settembre


         (ANSA)

        Universiade: mini-rugby at Boscotrecase

        Local stadium's field was restored for 2019 Universiade


         (ANSA)

        Nuovo manto, minirugby a Boscotrecase

        Ipotesi Cittadella dello Sport con palestra e campo da basket


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere