Universiadi: pallanuoto, Italia avanti

Vincono sia i maschi (15-9 Francia) che donne (12-8 Giappone)

(ANSA) - NAPOLI, 10 LUG - Doppio successo azzurro alle Universiadi per le due squadre della pallanuoto che accedono alle semifinali dei rispettivi tornei. In quello femminile il Setterosa, nella piscina di Casoria, ha avuto la meglio sul Giappone per 12-8. Successo anche per gli uomini che, a Caserta, hanno battuto la Francia 15-9 tra gli applausi e il calore dello Stadio del Nuoto, tornato ai vecchi fasti, i selfie e gli autografi.
    In semifinale il Settebello affronterà la Russia. Massimo Di Martire, il più acclamato tra gli atleti azzurri, napoletano e giocatore del Posillipo, dice a fine gara di essere "scaramantico". "Andiamo avanti step by step - aggiunge - vediamo cosa succede con la Russia, poi tutto può accadere".
    Il match è l'ultimo della fase ad eliminazione diretta che si disputa allo Stadio del Nuoto di Caserta, e la città non si lascia scappare l'occasione per tifare Italia; l'impianto è gremito per metà, sugli spalti trombette come allo stadio, bandiere italiane, e soprattutto tanti bambini, piccoli, adolescenti, che accendono e alimentano un entusiasmo che dura tutti i quattro tempi, condito da cori "Italia, Italia", scandito a più riprese. Mischiato tra il pubblico anche qualche francese, che fa sentire la sua voce alle reti del team transalpino. Ma l'Italia non rischia mai di perderla la semifinale, netto il divario tecnico ma anche di forza fisica tra le due squadre. Settebello azzurro subito sul 2-0 con Mario Guidi protagonista di questa prima fase, quindi sale in cattedra Di Martire; la Francia tira fuori l'orgoglio e impatta sul 3-3 con Canonne, unico momento in cui sembra poter dar filo da torcere all'Italia, poi ancora Di Martire e Bruni mettono due gol di distanza tra gli azzurri e gli avversari e chiudono il primo tempo (5-3). Da qui alla fine, la Francia non riesce più ad avvicinare gli azzurri, che con Alesiani e i potenti tiri dalla lunga distanza di Cannella chiudono i conti. Alla sirena Di Martire, Guidi e gli altri azzurri si concedono ai loro tifosi, mettendo la loro firma sui cappellini, i biglietti. "Di Martire è il mio idolo" dice un ragazzino che vuole diventare giocatore di pallanuoto. Franco ha portato i due figli allo Stadio del Nuoto, entrambi indossano come un mantello la bandiera dell'Italia. "Che bell'esperienza questa Universiade - dice - non ho mai visto i miei figli così contenti e orgogliosi di essere italiani".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Universiade 2019
       (ANSA)

      Ecco i nuovi spogliatoi del Napoli

      Basile, tabella di marcia rispettata.Fine lavori inizi settembre


       (ANSA)

      Universiade: mini-rugby at Boscotrecase

      Local stadium's field was restored for 2019 Universiade


       (ANSA)

      Nuovo manto, minirugby a Boscotrecase

      Ipotesi Cittadella dello Sport con palestra e campo da basket


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere