Altri 5 campioni per team olimpionici

Fratelli Porzio, Occhiuzzi, Tarantino e Pollio neo ambasciatori

(ANSA) - NAPOLI, 23 MAG - Insieme, nelle rispettive specialità, collezionano tre ori olimpici e due argenti, 5 vittorie mondiali, dieci titoli europei e un'infinità di titoli nazionali: sono i pallanuotisti Pino e Franco Porzio, gli schermidori Diego Occhiuzzi e Luigi Tarantino e il lottatore Claudio Pollio gli ultimi acquisti del 'team degli olimpionici per le Universiadi' messo in piedi dal Coni Campania in vista dell'appuntamento in programma in Campania dal 3 al 14 luglio.
    Saranno - come gli altri campioni già arruolati nel team voluto dal presidente regionale del Coni Sergio Roncelli - testimonial dell'evento nelle scuole che già da qualche tempo organizzano incontri con gli studenti.
    I cinque si uniscono a Davide Tizzano, Clemente Russo, Sandro Cuomo, Angelo Musone, Vincenzo Picardi, Vittorio Jahyn Parriniello, Arturo Di Mezza, Claudio De Miro, Giuseppe Giordano, Gianni Maddaloni, Pierluigi Ussorio, Pino Maddaloni, Paolo Trapanese, Mauro Sarmiento, Geremia Di Costanzo, Gianluca Attanasio e Vincenzo Boni.
    La consegna delle fasce tricolori è avvenuta nel corso del seminario "Leadership al femminile: le donne sanno vincere!" organizzato dalla scuola nazionale dello sport a cui hanno preso parte anche la vicepresidente del Coni nazionale Alessandra Sensini e Manuela Di Centa, membro onorario del Cio. "Avere dei testimonial cosi' importanti - ha detto l'ex campionessa di windsurf toscana che ha investito della fascia i cinque neo ambasciatori - gente che ha fatto tanto per lo sport, e' fondamentale per motivare la partecipazione giovanile e far crescere tutto il movimento sportivo".
    "In un momento in cui le istituzioni tradizionali come la famiglia e la scuola non seguite dai giovani - ha sottolineato Roncelli - lo sport resta un riferimento etico e un modello di vita per tanti ragazzi. Per questo abbiamo puntato sugli ambasciatori dello sport, campioni di sport ma anche di vita, per diffondere messaggi positivi nelle scuole.
    Lo sguardo va già sul post Universiadi. "Con il Comune di Napoli e la Regione - spiega Roncelli - stiamo già discutendo della gestione degli impianti sportivi messi a nuovo".
    "Sarà importante - dicono in coro Occhiuzzi e Tarantino - rendere fruibili gli impianti ai napoletani e affidarne la gestione a società serie e attrezzate e che hanno già un'esperienza sul territorio. Questa è la vera sfida per il dopo Universiadi". Sulla stessa linea d'onda Franco Porzio (assente il fratello Pino per gli impegni con la nazionale canadese): "In questa città ci sono tanti che hanno fatto grande lo sport napoletano, e non parlo solo di noi atleti, ma anche di tecnici e società che da sempre fanno sport". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Universiade 2019
         (ANSA)

        Per gli atleti visite gratis a mostre

        Anche su luoghi 'Amica Geniale'. Iniziative di Film Commission


         (ANSA)

        Iniziata la formazione dei volontari

        Primo week-end sugli impianti di gara


         (ANSA)

        Incontri con ragazzi istituti minorili

        Iniziativa per diffondere valori sport in contesti difficili


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere