Nuovo Superenalotto: la storia e i numeri del gioco

In 18 anni ha distribuito 4,3 miliardi di euro

Redazione ANSA

NAPOLI - In diciotto anni di vita il SuperEnalotto ha fatto vincere agli italiani circa 4,3 miliardi di euro. Il gioco, ideato da Rodolfo Molo, figlio di Geo Molo che fu tra gli inventori del Totocalcio e tra i fondatori di Sisal, fino a oggi ha regalato emozioni e vincite nelle sue 2mila estrazioni.
I numeri del gioco più amato dagli italiani dicono che sono state 115 le vincite milionarie del grande jackpot e che il primo '6' della storia del SuperEnalotto fu centrato il 17 gennaio 1998 a Poncarale in provincia di Brescia per una vincita superiore a 11,8 miliardi di lire. Ma il premio più alto nella storia dei giochi in Italia è stato un '6' da 177,7 milioni di euro centrato il 30 ottobre 2010. Secondo i dati diffusi dal Gruppo Sisal, la Campania è la prima regione in classifica per numero di jackpot vinti, ben 19 di cui il più alto a Frattamaggiore in provincia di Napoli con una vincita di oltre 41 milioni di euro.
In questi diciotto anni di vita, il SuperEnalotto ha portato complessivamente in Campania oltre 494 milioni di euro. Numeri che - come spiegato da Marco Caccavale direttore Business Unit Lottery del Gruppo Sisal - ''ci hanno spinto a lanciare a Napoli la nuova formula del gioco. Qui - ha aggiunto - c'è una tradizione molto forte legata al gioco del SuperEnalotto, ci sono tanti dei nostri consumatori ed è una delle città più premiate''

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in