Impresa ristorazione finanzia restauro

Serata per l'Asprinio doc a "Morsi & Rimorsi"

(ANSA) - NAPOLI, 15 MAR - Un assegno di 2 mila 500 euro, destinato a finanziare il restauro del mosaico del Cardinale Innico Caracciolo, opera di Pietro Bracci del XVIIsecolo, nella Cappella del Sacramento della Cattedrale di Aversa, è stato consegnato dai titolari della catena di ristorazione "Morsi & Rimorsi" a Don Ernesto Rascato, in rappresentanza del Vescovo di Aversa, Mons. Angelo Spinillo.
    La consegna è avvenuta nel corso di una serata con la partecipazione degli chef Gianfranco Iervolino, Peppe Guida e del pasticciere Alfonso Pepe.
    Obbiettivo della serata, il sostegno e la riscoperta dell' Asprinio d'Aversa, il bianco campano doc di grande tradizione che rischia l'estinzione.
    Otto le aziende vitivinicole presenti, che rappresentano tutta la produzione: Benito Di Costanzo, Caputo, Magliulo, Masseria Campito, Numeroso, Salvatore Martusciello, Tenuta Fontana, Vestini Campagnano.
    Riteniamo doveroso - ha detto Gianfranco Iervolino - che l'alta cucina vada in soccorso delle produzioni autoctone del territorio. Del resto l'abbinamento ideale per piatti a base di mozzarella, che è uno dei prodotti più tipici di queste zone, è proprio l'Asprinio di Aversa che in molti realizzano nella versioni spumante".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA