Sardine: da Napoli una grande pernacchia

In oltre in piazza Dante 'citano' Eduardo,'la città non si lega'

Sono arrivati a Napoli in piazza a Napoli in oltre diecimila. Le sardine si sono ritrovate giugendo da ogni angolo della città.
    Tantissimi hanno portato il simbolo delle sardine sui cartoncini ma anche cartelli con scritte. All'inizio del presidio gli organizzatori hanno trasmesso la "pernacchia" di Eduardo de Filippo, urlando tutti in coro "Napoli non si lega" mentre è partita una grande pernacchia collettiva. Poi alcuni hanno intonato "Bella ciao" e "Napol'è". In piazza anche diversi esponenti politici di Pd, Leu, di Dema ma anche dei centri sociali.

"Sardine a Napoli, ora. Sono contento quando vedo piazze piene di persone in movimento per i diritti e le libertà. Piazze di ossigeno democratico, senza sponsor e padroni". Lo scrive in un tweet il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che aggiunge: "Io ci sto, invisibile, con la forza di chi cerca di fare, da sindaco, la rivoluzione governando".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere