Omeopatia,corso alla Luimo di Napoli

Auspicata convergenza con Medicina allopatica a vantaggio malati

(ANSA) - NAPOLI, 20 NOV - Medicina Omeopatica ed allopatica dovrebbero convergere per la scelta della migliore terapia e nell' interesse del malato. Questo l' auspicio del prof.
    Goffredo Sciaudone, direttore del Comitato scientifico interdisciplinare della LUIMO (Associazione per la libera Università Omeopatica), che ha inaugurato a Napoli il 64/esimo corso. Sciaudone ha citato il precedente della nascita degli studi di Medicina Omeopatica nel Regno di Napoli, avvenuto nel 1822 con l' arrivo dei medici militari austriaci. La nuova medicina, basata sul paradigma di Samuel Hahnemann, fu illustrata alla Real Accademia delle Scienze borbonica e fece numerosi proseliti tra i cattedratici.Il dottor Carlo Melodia, presidente della LUIMO, ha illustrato Principi e metodologia della medicina omeopatica ed i dati dell' OMS e dell' Eurispes 2019 sulla diffusione della medicina omeopatica nel mondo. Sono oltre 600 milioni (150 milioni in Europa) i fruitori appartenenti a diverse culture e oltre 500 mila i medici che la praticano.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Universiade 2019
         (ANSA)

        Universiadi: da Regione 8 mln a Collana

        Con fondi risparmiati interventi da 1,2 mln per il San Paolo


         (ANSA)

        Universiadi:ok a lavori al Pinto Caserta

        Ok della giunta per il completamento dello stadio di Caserta


         (ANSA)

        Aspettando la 30 Summer, premio a Milano

        Film documentario tra le 136 opere di Sport Movies & Tv 2019


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere