Esplode ordigno,due feriti nel Casertano

Stavano spegnendo incendio. Uno è in prognosi riservata

(ANSA) - NAPOLI, 21 AGO - Due operai della Comunità Montana "Monte Maggiore" di Formicola (Caserta), sono rimasti feriti a causa dello scoppio di un ordigno bellico risalente probabilmente al secondo conflitto mondiale, avvenuto mentre spegnevano un incendio boschivo.
    I due operai sono ricoverati in prognosi riservata, uno all' ospedale "Cardarelli" di Napoli, l'altro, meno grave, al presidio ospedaliero di Caserta.
    L' incendio boschivo - hanno accertato i Carabinieri forestali della stazione di Calvi Risorta - era divampato a Giano Vetusto (Caserta), sul posto sono giunti i dipendenti della Comunità Montana, che hanno iniziato le operazioni di spegnimento. Improvvisamente c'è stata una forte deflagrazione che ha investito i due operai, rimasti gravemente ustionati e contusi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Universiade 2019
       (ANSA)

      Basile, opere ultimate entro 31/12

      Commissario in commissione:non spesi 10 mln,restituiti a Regione


       (ANSA)

      Ecco il film documentario su Napoli 2019

      Mercoledì 2 ottobre proiezione in anteprima per la stampa


       (ANSA)

      De Luca, destineremo arredi per milioni

      Dopo kit alla Protezione Civile, altro materiale da riutilizzare


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere