Lancia da balcone figlia 16 mesi, morta

Nel Napoletano, l'uomo si è poi buttato giù ed è grave

Ha lanciato la figlia di 16 mesi dal balcone del secondo piano e poi si è buttato giù: la bimba è morta e lui, 35 anni, è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Cardarelli di Napoli.
    E' accaduto a San Gennaro Vesuviano (Napoli). Indagano i carabinieri.

Secondo una primissima ricostruzione l'uomo era in casa con la moglie. Le avrebbe chiesto, con una scusa, di allontanarsi, di andare in un'altra stanza, poi la tragedia. Tra il marito e la moglie, sempre secondo primi accertamenti, ci sarebbero stati dei problemi: la coppia, sembra, si stava separando. Indagano i carabinieri.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Universiade 2019
     (ANSA)

    Universiadi: da Regione 8 mln a Collana

    Con fondi risparmiati interventi da 1,2 mln per il San Paolo


     (ANSA)

    Universiadi:ok a lavori al Pinto Caserta

    Ok della giunta per il completamento dello stadio di Caserta


     (ANSA)

    Aspettando la 30 Summer, premio a Milano

    Film documentario tra le 136 opere di Sport Movies & Tv 2019


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere