Bimba morta, padre nega ogni colpa

E' comparso davanti al Gip

(ANSA) - NAPOLI, 26 GIU - Si è difeso negando ogni addebito Giuseppe Passariello, il padre della bimba di otto mesi deceduta tra venerdì e sabato notte nell'Agro Nocerino Sarnese, in provincia di Salerno. Il 37enne da domenica sera è in carcere a Salerno in quanto destinatario di un provvedimento di fermo d'indiziato del delitto d'omicidio volontario aggravato. Stamane l'uomo è comparso dinanzi al gip Luigi Levita per l'udienza di convalida che si è svolta nella casa circondariale salernitana.
    Difeso dall'avvocato Silvio Calabrese, il 37enne - stando a quanto si apprende - si è difeso dalla pesante accusa che gli viene contestata dalla Procura di Nocera Inferiore (Salerno), ricostruendo quanto accaduto in quella tragica sera. L'udienza, iniziata pochi minuti dopo mezzogiorno, è terminata intorno alle 15.45. Il giudice per le indagini preliminari si è riservato la decisione che dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Universiade 2019
       (ANSA)

      Boom turisti Napoli,file record per tour

      Quattro navi da crociera in porto, continua onda universiadi


       (ANSA)

      Prime immagini del docufilm sull'attesa

      Backstage esplora luoghi Campania e lavoro di organizzazione


       (ANSA)

      Scherma,pallanuoto e pallavolo: in vetta

      Per gli italiani il bottino è stato straordinario


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere