Ucciso per errore 14 anni fa, un arresto

Vero obiettivo agguato usava auto simile a quella della vittima

(ANSA) - NAPOLI, 21 MAG - I carabinieri di Nola e di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli dal Gip del Tribunale di Napoli nei confronti di Vincenzo Mercogliano per il reato di concorso nell'omicidio di Giovanni Galluccio, commesso a Tufino (Napoli) il 23 settembre 2005.
    Le indagini si sono avvalse delle dichiarazioni rese da alcuni collaboratori di giustizia.
    È emerso dalle indagini che Galluccio fu ucciso per errore dei killer e che il vero obiettivo dell'agguato era un altro uomo che utilizzava un'autovettura simile a quella della vittima.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Universiade 2019
         (ANSA)

        De Luca, destineremo arredi per milioni

        Dopo kit alla Protezione Civile, altro materiale da riutilizzare


         (ANSA)

        Arredi donati alla protezione civile

        100 kit dismessi dai locali della Mostra d'Oltremare


         (ANSA)

        Basile, un risultato di qualità

        Ancelotti? Se mi avesse chiamato lo avrei rassicurato prima


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere