Napoli, de Laurentiis punge la Juve

Napoli ora da 7, Ancelotti saprà sicuramente fare ancora meglio

(ANSA) - NAPOLI, 23 FEB - "Se avessi un debito di 200 milioni con le banche per un calciatore, che senso avrebbe vincere?".
    Così il patron del Napoli Aurelio de Laurentiis commenta la distanza -13 punti- in campionato dalla Juve. Il presidente condivide il "sette" dato da Ancelotti a questo Napoli: "Sono sempre in linea con Carlo, lui è un uomo molto cauto e onesto, sia fuori che dentro al campo. Questo sette può soddisfare tutti quanti, calciatori compresi. Poi riuscirà sicuramente ad aumentarlo. Come? Se il Napoli riuscisse ad arrivare alla finale di Baku per esempio. Però è inutile darsi a certe previsioni adesso, non vogliamo portarci sfortuna da soli. Andiamo partita per partita. Non disdegno nemmeno il campionato. Vedo i tifosi che se non sono primi non sono contenti. Ma uno deve lottare fino alla fine, perché le partite sono tutte da vivere con grande fervore. Si tratta di un torneo in cui nessuno si deve sedere, in cui tutti si devono migliorare. Non c'è solo un primo, vinciamo tutti se si gioca con grande voglia".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Universiade 2019

         (ANSA)

        Basile,chance per far conoscere Campania

        Pacchetti turistici per i visitatori, serve sostegno enti locali


         (ANSA)

        De Magistris, premiata la 'nuova' Napoli

        Grazie a noi c'è una diversa immagine città nel mondo


         (ANSA)

        Caserta, ecco i volontari-guide

        Trenta studenti pronti a mostrare le bellezze del territorio


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere