Calcioscommesse, pm, condannare Paoloni

Avrebbe stordito con un ansiolitico i compagni della Cremonese

(ANSA) - CREMONA, 19 FEB - Per la pubblica accusa, Marco Paoloni, ex portiere della Cremonese, società di calcio che ora milita in serie B, e del Benevento, sedò i suoi compagni di squadra versando l'ansiolitico Minias nelle bottiglie dell'acqua minerale, perciò deve scontare 3 anni e un mese di reclusione. La richiesta è stata formulata oggi davanti al tribunale di Cremona al termine della requisitoria nel processo sul calcioscommesse a carico dell'ex calciatore. Paoloni è accusato di adulterazione e lesioni. Il portiere avrebbe compiuto il reato durante l'intervallo della partita Cremonese-Paganese di Lega Pro, disputata il 14 novembre 2010 allo stadio Zini di Cremona. L'obiettivo era stordire i compagni perché vincesse la squadra avversaria. La partita finì 2 a 0 per la Cremonese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

 (ANSA)

Universiadi: alla Bmt offerte dedicate

Basile:'Non solo sport, Giochi promuoveranno le nostre bellezze'


 (ANSA)

Universiadi:in campo anche la D per -100

Su cinque campi campani squadre indosseranno maglietta Giochi


 (ANSA)

Universiadi:Cna,ok mercatini artigianato

Mercatini artigianto inseriti in azione per raccontare città


Vai alla rubrica: Pianeta Camere