Catacombe, sos da Napoli al Papa

Sindaco primo firmatario. Questione mancato versamento introiti

(ANSA) - NAPOLI, 08 NOV - Una lettera aperta indirizzata a Papa Francesco. Il motivo: le Catacombe di San Gennaro. Che ne sarà del sito archeologico se davvero dovesse andare in porto la richiesta di versare il 50 per cento degli incassi al Vaticano? Accanto alla lettera anche una raccolta firme per ampliare le adesioni: la prima è del sindaco de Magistris.
    In base alla convenzione in scadenza nel luglio prossimo, la metà degli incassi provenienti dalla vendita dei biglietti sarebbe dovuta andare al Vaticano, cosa che non è avvenuta. "Le richieste economiche non possono essere condivise - scrivono i firmatari - quanto meno nell'entità, perché determinerebbero la fine di questa straordinaria esperienza". La fine, cioè, del 'modello Sanità', un progetto che da un gruppo di ragazzi è arrivato all'intero quartiere "portando ricadute economiche importanti" in una zona difficile. "Rivolgiamo a Sua Santità un accorato appello - è la richiesta - perché la Commissione Pontificia sappia rivedere le proprie richieste".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: Fit, ok intesa accordo taxi

Giuseppe De Rosa, per evento di importanza mondiale


Universiadi: Fiola, ok, ma ora certezze

Presidente Cciaa Napoli, grande evento in sé fa girare economia


Universiadi, intesa villaggio Fisciano

La mensa offrirà 5 menù in base alle nazionalità degli atleti


Vai alla rubrica: Pianeta Camere