Fermato scafista per sbarco Pantelleria

Bloccato a Ischia, dopo primo viaggio pensava allargare business

(ANSA) - MARSALA (TRAPANI), 10 AGO - Un tunisino di 48 anni è stato fermato ad Ischia (Napoli) perché ritenuto lo scafista di un gommone con a bordo due connazionali, che fece sbarcare il 7 luglio scorso a Pantelleria dicendo loro di essere arrivati in Sicilia. I due passeggeri, che avevano pagato per il viaggio circa 2.000 euro ciascuno, furono rintracciati dopo un paio di giorni. Secondo quanto accertato quello era il primo viaggio organizzato dall'uomo, non ritenuto dagli investigatori legato a una organizzazione, che avrebbe voluto iniziare un'attività di scafista dalla Tunisia procurandosi un gommone più capiente. Il fermo risalente al 7 agosto scorso, ma reso noto solamente stamane, è stato operato dalla Guardia di finanza di Marsala in collaborazione con i colleghi di Ischia. L'uomo è indiziato del delitto di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina per aver organizzato e condotto come scafista un gommone dalle coste tunisine a Pantelleria.Il provvedimento è stato emesso dalla Procura di Marsala.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere