Sant'Angelo a Scala, torna l'incendio del campanile

Il 4 agosto con spettacoli e gastronomia

Come da tradizione, Sant’Angelo a Scala si prepara a celebrare San Silvestro Papa con il tanto atteso “Incendio del Campanile”. L’evento continua a vedere nel tempo una forte partecipazione di pubblico, e il piccolo borgo irpino si prepara ad accogliere, sabato 4 agosto, una grande folla di fedeli e turisti. L’aspetto prioritario della ricorrenza è quello religioso che prenderà il via con la celebrazione della Santa Messa, alle ore 18.00, nell’eremo di San Silvestro a 925 metri d’altitudine. Il luogo di culto, meta di pellegrinaggi, è caratterizzato dalla presenza di una grotta naturale la cui sorgente d’acqua è utilizzata per dissetarsi e bagnarsi, in quanto le sue acque sono ritenute miracolosa. Seguirà la tradizionale fiaccolata, molto suggestiva con le prime ombre della sera. A partire dalle 20.30 si apriranno gli stand gastronomici. Spazio al divertimento con lo spettacolo degli artisti di strada della Compagnia dei saltimbanchi. Particolare attenzione sarà data anche all’ambiente con una mostra fotografica ed esposizioni delle creazioni del riciclo creativo-rifiuti zero. Alle 22.15 si balla e si canta con la musica etno-popolare de “I Malamente”. Alle 00.30 il momento più atteso, l’Incendio del Campanile, un vero e proprio spettacolo di fuochi pirotecnici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere