August, un film sui diritti dei malati

A Ischia Global '55 Steps' con Bonham Carter e Hilary Swank

(ANSA) - ISCHIA, 18 LUG - "Non è stato facile trovare finanziamenti per un film sul caso che ha cambiato la legislazione americana in tema dei diritti dei malati, molto meno che coinvolgere due star come Helena Bonham Carter e Hilary Swank": lo racconta il regista danese Bille August (premio Oscar e due volte Palma d'oro) annunciando, dopo l'applaudita premiere a Ischia Global, che '55 Steps' uscirà in America e poi nel resto del mondo con la Sony. "Sono felicissimo di presentarlo in anteprima qui a Ischia, in un festival dove sono ormai di casa", dichiara August. '55 Steps' è la storia di Eleanor Riese, una quarantenne affetta da malattia mentale a causa della meningite, egocentrica e con la maturità di una dodicenne. Durante i suoi ricoveri le vengono somministrati farmaci senza il suo consenso che le provocano gravi danni e sofferenze. La donna chiede aiuto, per lei e per le altre pazienti, all'avvocatessa Colette Hughes (Swank), che con tenacia porterà la vicenda di fronte alla Corte Suprema della California.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere