Ancora sassi contro ambulanza a Napoli

Stanchi di assistere a scene guerriglia urbana. E' 50esimo caso

(ANSA) - NAPOLI, 17 LUG - Sassi contro un'ambulanza in un quartiere della periferia di Napoli: a denunciarlo, sulla sua pagina Facebook, è l'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate".
    Questa, secondo gli attivisti, è la cinquantesima aggressione che si verifica dall'inizio dell'anno. L'ambulanza della postazione Miano, si legge nel post, era stata allertata dalla centrale operativa per "sospetta lesione ossea arto inferiore" intorno alle ore 22.00 di ieri.
    "Mentre il mezzo si dirige in via Arenaccia viene colpito più volte da sassi che fortunatamente hanno lesionato solo il portellone laterale ed il parabrezza. Ovviamente l'autista ferma immediatamente l'ambulanza, l'equipaggio avvisa la Centrale Operativa". "L'Associazione è basita per il gesto di estrema ferocia - si sottolinea - Ci auguriamo che sia stata una 'bambinata' perché se lo avessero fatto degli adulti vuol dire che c'è un odio nei nostri confronti immotivato. Siamo stanchi di assistere a queste scene di "guerriglia urbana".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere