Maliano ferito, 'sparavano e ridevano'

Agenzia Onu rifugiati, basta clima intolleranza

(ANSA) - NAPOLI, 22 GIU - Un giovane richiedente asilo del Mali, Konaté Bouyagui, 22 anni, è stato ferito due notti fa a Napoli da sconosciuti che, da un'auto in corsa, gli hanno esploso contro dei piombini con un fucile ad aria compressa.
    "Sparavano e ridevano", ha raccontato la vittima alla polizia secondo quanto riferito da alcuni quotidiani. Bouyagui, chef in un ristorante multietnico a Napoli, è stato ferito all'addome, medicato in ospedale e dimesso con 10 giorni di prognosi. "In un clima sempre più caratterizzato da tensioni e intolleranza, condanniamo questo episodio di violenza e ci auguriamo che i responsabili vengano individuati senza esitazioni" afferma Felipe Camargo, rappresentante dell'Unhcr, l'Agenzia Onu per i rifugiati, per il Sud Europa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: Fit, ok intesa accordo taxi

Giuseppe De Rosa, per evento di importanza mondiale


Universiadi: Fiola, ok, ma ora certezze

Presidente Cciaa Napoli, grande evento in sé fa girare economia


Universiadi, intesa villaggio Fisciano

La mensa offrirà 5 menù in base alle nazionalità degli atleti


Vai alla rubrica: Pianeta Camere