Muore richiedente nigeriano di 17 anni

Si tuffa in piscina villa al termine dei lavori di potatura

(ANSA) - CASERTA, 12 GIU - Per lavorare aiutava un italiano in lavori di potatura all'interno di una villa per cerimonie che era chiusa. Poi - secondo la ricostruzione fornita dagli investigatori - si è tuffato per un bagno nella piscina della struttura ed è annegato, probabilmente perchè non sapeva nuotare. E' morto così, a 17 anni, un richiedente asilo della Nigeria. L'episodio è accaduto a Caserta nella frazione pedemontana di Casola; lo straniero risultava residente in una struttura per migranti di Curti, nel Casertano. Sul posto sono intervenuti Polizia e Carabinieri oltre al 118, e dai primi accertamenti è emerso che si tratta di incidente. E' stata comunque disposta l'autopsia.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Universiade 2019

Domani atteso commissario.Auricchio,Mostra non è una nostra idea


 (ANSA)

Universiadi: la replica di de Magistris

Sindaco Napoli a De Luca 'non accetta le regole'


 (ANSA)

Universiadi: il monito di De Luca

Governatore Campania, no a scelte barbare per Mostra Oltremare


Vai alla rubrica: Pianeta Camere