Tifoso pusher vendeva droga in trasferta

Arrestato dalla Ps mentre si apprestava a partire per Terni

(ANSA) - AVELLINO, 19 MAG - Un tifoso incensurato di 43 anni è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Avellino mentre, nel tardo pomeriggio di ieri, per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.
    Si apprestava a raggiungere Terni dove in serata avrebbe giocato la squadra irpina. L'uomo era tenuto sotto controllo da qualche tempo. E' stato accertato che partecipava a tutte trasferte della squadra con lo scopo di vendere ad altri tifosi sostanze stupefacenti di ogni tipo. E' stato bloccato poco prima di imboccare l'autostrada per raggiungere la città umbra: durante la perquisizione, sono state trovate e sequestrate 17 dosi di cocaina e 26 grammi di marijuana. Nella sua abitazione, oltre a denaro contante, sono stati poi scoperti altri 112 grammi tra cocaina e hashish, insieme a bilancini di precisione e attrezzi utilizzati per il confezionamento delle dosi. L'uomo è stato associato nel carcere avellinese di Bellizzi (Avellino).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Universiade 2019

 (ANSA)

Universiadi: De Luca, Regione subisce

'C'è chi pensa a fare clientela e chi a difendere siti storici'


Universiadi:Fisu,sicurezza,avvio appalti

La lettera inviata oggi al commissario e alle autorità


Napoli, delibere per adeguare impianti

Lavori al San Paolo, al Palavesuvio e al Paladennerlein


Vai alla rubrica: Pianeta Camere