Furto in basilica a Ischia, due denunce

Oggetti in oro della Santa ceduti a gioielleria e poi restituiti

(ANSA) - NAPOLI, 16 MAG - Due giovani di Ischia (Napoli), di 28 e 29 anni, sono stati denunciati dai Carabinieri per il furto di monili d'oro sottratti dalla statua di Santa Restituta, patrona dell'isola d'Ischia, all'interno della chiesa di Lacco Ameno. Per uno l'accusa è di furto, per l'altro di ricettazione.
    Gli oggetti d'oro che vengono esposti con la statua della santa in occasione della festa patronale, sono stati rubati ieri sera dalla Basilica. Grazie ai filmati della videosorveglianza del vicinato, i carabinieri hanno individuato uno degli autori del delitto, trovano in possesso alcuni dei monili; la restante parte della refurtiva è stata successivamente e spontaneamente restituita. Attraverso un'ulteriore attività investigativa, i carabinieri hanno accertato che parte dei preziosi, prima della restituzione, era stata ceduta al titolare di una gioielleria di Forio. Al termine dell'indagine i monili rubati, due orecchini, tre medaglie in oro, tre bracciali ed una collana in oro, sono stati restituiti al parroco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Universiade 2019

Universiadi, 868mila euro per Virgiliano

Comune Napoli approva delibera per adeguamento e manutenzione


 (ANSA)

Universiadi:al via tour nelle università

Prima tappa Caserta. Presto anche negli altri atenei campani


Universiadi: Adsp, siamo disponibili

Spirito, momento di rilancio per la città da affrontare uniti


Vai alla rubrica: Pianeta Camere