Aggrediti due medici a Napoli

Medico di famiglia accoltellato,dottoressa picchiata in ospedale

(ANSA) - NAPOLI, 27 APR - Due nuovi casi di aggressioni a camici bianchi a Napoli. Un medico di famiglia è stato accoltellato ieri pomeriggio al volto durante una visita domiciliare per una lite scoppiata all'improvviso tra un paziente psichiatrico e la madre. E' stato medicato con sei punti di sutura al mento e ha riportato anche la frattura di una scapola. L'altro episodio risale al 25 aprile, è avvenuto al pronto soccorso dell'Ospedale San Paolo dove una dottoressa in seguito a un diverbio con un portantino è stata colpita da una parente di lui, con precedenti penali, ricoverata nel nosocomio ma fuori dal suo reparto. A riferire i fatti è Manuel Ruggiero, fondatore e presidente di Nessuno tocchi Ippocrate, oltre che medico del 118 di Napoli, che ha ideato una pagina Facebook in seguito alle continue aggressioni subite dal personale sanitario in strada e tra le mura ospedaliere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: focus su porto e viabilità

Incontro in Prefettura del comitato per ordine e sicurezza


Universiadi, mobilità porto-area ovest

'Amministrazione comunale si impegna a corridoio dedicato


Universiadi: pianificazione sicurezza

Pagano, ulteriori approfondimenti forze dell'ordine


Vai alla rubrica: Pianeta Camere