Spara a 34enne nel Salernitano, preso

Era in un parcheggio. Questioni di droga tra ipotesi movente

(ANSA) - SALERNO, 24 APR - É durata poco la fuga dell'uomo che nel primo pomeriggio di ieri, a Nocera Inferiore (Salerno), in via Borsellino nei pressi del Tribunale, ha sparato e ferito Pasquale Iannone, figlio 34enne di un ex consigliere comunale.
    L'aggressore - un pluripregiudicato figlio di un boss di Nocera Inferiore - è stato rintracciato quest'oggi all'interno di un parcheggio di un supermercato a Cava de' Tirreni e, alla vista dei tanti agenti, non ha neanche tentato di dileguarsi.
    Ad indagare sul caso gli agenti del locale Commissariato di polizia, guidati dal vice questore Luigi Amato. L'uomo è accusato di tentato omicidio. Per ora l'ipotesi più accreditata sul movente dell'aggressione sarebbe legata al mondo della droga. La vittima, colpita da un proiettile all'addome, è stata prontamente soccorsa e operata stesso nella giornata di ieri all'ospedale Umberto I. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere