Recuperata a Napoli anfora I secolo d.C.

Trovata da carabinieri in acque antistanti la Riviera di Chiaia

Nel Golfo di Napoli i Carabinieri del Nucleo Subacquei di Napoli hanno individuato, nel corso di servizi di immersione, un'anfora romana tipo Dressel risalente al I sec. d.c. alta circa 90 centimetri. Dopo il recupero, effettuato insieme ai colleghi del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale, da una profondità di circa 50 metri, il reperto archeologico sarà sottoposto a operazioni di desalinizzazione.
    La Soprintendenza Archeologia delle Belle Arti e del Paesaggio per l'area metropolitana di Napoli ha autorizzato e presenziato le operazioni di recupero. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere