Youtopia, verginità a portata di click

Dal 25 aprile il film di Carboni con De Angelis e Finocchiaro

(ANSA) - SORRENTO (NAPOLI), 19 APR - Mettere all'asta la verginità sul web o comunque vendere sulla rete il proprio corpo, non misurare più la distanza tra il virtuale che diventa oggi il solo 'reale' e la vita, la fuga nella rete dei più giovani: proprio nei giorni in cui si parla di un limite ai social e alle app per i minori, esce nelle sale italiane Youtopia di Berardo Carboni con Donatella Finocchiaro, Matilda De Angelis, Alessandro Haber, Luca Lionello (dal 25 aprile in oltre 60 copie distribuito da Koch Media), storia di una ragazza che con gli spogliarelli davanti alla webcam cerca di aiutare la mamma alcolista in difficoltà economiche. In un'asta online, con il consenso della stessa madre, un sessantenne si aggiudicherà il corpo della giovane e i loro mondi si incroceranno indissolubilmente.
    Presentato in anteprima all'apertura della 40/a edizione degli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento, Youtopia è "un film necessario, purtroppo aderente alla realtà", dice dichiara il regista abruzzese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere