Smantellato clan, a capo una 68enne

Imponevano pizzo facendosi consegnare anche tablet e smartphone

(ANSA) - CASERTA, 17 APR - Operava tra le province di Caserta e Benevento l'organizzazione camorristica smantellata oggi dai carabinieri con cinque arresti eseguiti su ordine del Gip di Napoli. La cosca, diretta dal 54enne Michele Lettieri e dalla 68enne Giovannina Sgambato, nota come "a sparatora" o la "vecchiarella", aveva proseguito i business illeciti sul territorio dello storico clan Massaro, legato ai Belforte di Marcianise ma fortemente indebolito dalle indagini antimafia. La Sgambato è infatti la moglie di Francesco Massaro, affiliato detenuto e cugino del capoclan Clemente Massaro, anch'egli in cella da anni. Inoltre il gruppo aveva proseguito i rapporti con l'altro clan attivo nel beneventano, ovvero il clan Pagnozzi.
    La cosca ha battuto a tappeto l'area di influenza del clan Massaro chiedendo il pizzo a numerosi commercianti. Gli indagati si facevano pagare anche in natura, facendosi consegnare smartphone e tablet.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019
 (ANSA)

Universiadi:volontari,l'appello di Oliva

L'olimpionico chiama a raccolta i giovani, imparerete tantissimo


 (ANSA)

Universiadi: Basile, incontro su S.Paolo

'Con Comune e De Laurentiis per fare punto su cronoprogramma'


 (ANSA)

Universiadi:Confesercenti,eventi Caserta

Nel territorio casertano prevista la presenza di 1500 atleti


Vai alla rubrica: Pianeta Camere